Aquarium, vanta la qualifica di Scuola Nuoto Federale, titolo rilasciato dalla Federazione Italiana Nuoto in merito alla qualità della didattica, dell’idoneità, funzionalità e dell’igiene della struttura. Le società riconosciute in questa qualifica svolgono attività impiegando tecnici ed istruttori federali, mediante attuazione di modelli didattici emanati dalla Federazione Italiana Nuoto, atti a divulgare la disciplina natatoria con qualità ed omogeneità. All’interno della Scuola Nuoto Federale il personale tecnico, così come il coordinatore di vasca, ed i dirigenti sportivi, sono abilitati all’insegnamento e all’organizzazione.

Corso Gestanti Corso Neonatale

Corso Benessere

Corso Bambini
Corso Adulti Lezioni Individuali

 

Corso Gestanti

1

Corso di ginnastica rilassante in acqua, specifico per le future mamme che potranno avere un beneficio tramite l’acqua fin dai primi mesi di gravidanza, per garantire il massimo rilassamento il corso viene svolto in una vasca dedicata con temperatura di 33° e altezza dell’acqua di 1,20 mt. per agevolare chi non sapesse nuotare.

Il corso viene condotto grazie alla presenza di un’ostetrica qualificata in collaborazione con l’ASL di Novi Ligure. Il corso si svolge due volte a settimana (mercoledì e sabato alle 8.45) per una durata di 45 minuti.

Obiettivi e informazioni: miglioramento della circolazione, della postura e della respirazione favorendo il rilassamento. Gli esercizi in acqua sono facilitati in quanto i movimenti si svolgono in assenza di gravità e quindi lo sforzo è minore rispetto agli stessi esercizi che si svolgono in palestra ad esempio. Inoltre l’acqua svolge una naturale azione di massaggio che stimola la circolazione sanguigna, ideale in gravidanza. Altro beneficio riguarda la percezione completa del proprio corpo, l’acqua infatti “urta” contro il nostro corpo in tutte le sue parti e quindi aiuta a percepire quelle zone che in genere vengono difficilmente considerate come la zona perineale che sappiamo quanto sia importante allenare in vista del parto. Per chi soffre ad esempio di mal di schiena o crampi, può trovare nell’acqua un valido aiuto in quanto favorisce la flessibilità delle articolazioni e aumenta l’elasticità muscolare.

Vedere anche obiettivi e informazioni Acquagym.

Torna su

 

Corso Neonatale

4

Il corso di acquaticità è specifico per bimbi dai 3 mesi ai 3 anni, permette al bambino di sviluppare un primo contatto con l’acqua dai primi mesi di vita insieme alla mamma o al papà, contribuendo così anche a creare una maggiore complicità tra genitore e bimbo.
Per garantire il massimo rilassamento il corso viene svolto in una vasca dedicata con temperatura di 33° e altezza dell’acqua di 1,20 mt. per agevolare i movimenti dei genitori con il neonato.
Il corso è mono settimanale, si può scegliere il mercoledì o il sabato, svolto alla mattina a partire dalle 9.30 per i più piccoli e a seguire per i più grandi con la durata di 30 minuti.

Obiettivi e informazioni:il bambino ottiene uno stimolo alle sue emozioni e alle sue percezioni, scopre nuovi schemi di postura e acquisisce un maggior controllo della respirazione.
A livello affettivo, rafforza il rapporto tra i genitori e il bambino attraverso i giochi che si fanno insieme e fa sì che si crei tra il bambino e l’acqua una relazione tale per cui questa poi diventi una sorgente di stimoli per il suo sviluppo psico-fisico. Aumenta la fiducia in sè stessi e la capacità di apprendimento. Fa in modo che il bambino non perda quel senso di ambientamento che possiede fin dai primi mesi di vita. Contribuisce alla crescita d’ indipendenza dei neonati preparandoli ad un futuro corso di nuoto. Il risultato di tutto ciò porta a benefici quali:

  • rafforzamento del sistemo cardiorespiratorio
  • sviluppo e maggiore forza dell’apparato scheletrico
  • favorisce la socializzazione grazie alla presenza di altri bambini
  • stimola il sonno e l’appetito
  • favorisce un maggiore equilibrio

Oltre a tutte queste ragioni è importante ricordare anche che il nuoto neonatale è per i bambini un’attività molto divertente.

Torna su

 

Corso Benessere

5

Particolare di ginnastica dolce unita alla didattica del nuoto, è particolarmente indicato per persone di una certa età o per chi avesse bisogno di una riabilitazione post-traumatica. Per garantire il massimo rilassamento il corso viene svolto in una vasca dedicata con temperatura di 30° e altezza dell’acqua di 1,20 mt. per agevolare chi non sapesse nuotare. Si svolge al lunedì e al giovedì alle 9.00 per 45 .

Obiettivi e informazioni: miglioramento della circolazione, della postura e della respirazione favorendo il rilassamento. Gli esercizi in acqua sono facilitati in quanto i movimenti si svolgono in assenza di gravità e quindi lo sforzo è minore rispetto agli stessi esercizi che si svolgono sulla terra ferma. Inoltre l’acqua svolge una naturale azione di massaggio che stimola la circolazione sanguigna.

 

Torna su

 

Corso Bambini

2

I corsi collettivi sono previsti a partire dai 3 anni di età ai 16 anni, i bambini vengono suddivisi in gruppi per fasce di età e di livello al fine di facilitare l'attività didattica e l'apprendimento. Si può scegliere se svolgere il corso una volta o due settimane, per 45 minuti,. Al termine di ogni periodo viene rilasciato un attestato del livello di nuoto acquisito dopo le valutazioni dei rispettivi istruttori.

Obiettivi e informazioni: diversi sono i benefici del nuoto per i bambini. Il nuoto, tra tutte le discipline sportive, è quella più indicata nell’età della crescita e dell’adolescenza, perché la più completa per il corretto sviluppo fisico e psichico dei bambini. Nell’età infantile e dell’adolescenza il nuoto per i bambini ha diversi benefici: rinforza il sistema respiratorio e cardiocircolatorio, aiuta uno sviluppo armonico del corpo e della muscolatura aumentandone l’allungamento ed l’elasticità, affina la coordinazione e aiuta i bambini anche da un punto di vista prettamente psicologico. Tra i benefici del nuoto per i bambini in tal senso, il fatto che il nuoto aiuta a combattere nervosismo e insonnia nei bambini e che aiuta a favorire la sicurezza e l’indipendenza. Il nuoto, infatti, aiuta anche a superare i propri limiti e ad acquisire maggiore consapevolezza di sé e del proprio corpo.
Ma non va nemmeno sottovalutato l’aspetto ludico di questo sport. Il bambino è infatti impegnato in uno sport individuale, ma in presenza di molti coetanei: un elemento che può anche favorire un sano spirito di competizione agonistica.

 Torna su

 

Corso Adulti

3

Come i corsi nuoto bambini, gli adulti (a partire dai 16 anni) possono svolgere le lezioni una volta o due alla settimana, la mattina o la sera, per 45 minuti. I gruppi sono divisi a seconda del livello natatorio. All’interno dei livelli, si parte da chi non galleggia o ha esperienze negative del passato con l’acqua (vasca dedicata con acqua calda e altezza 1,20 mt) a chi deve imparare gli stili o deve perfezionarsi e vuole tenersi in forma. Al termine di ogni periodo viene rilasciato un attestato del livello di nuoto acquisito dopo le valutazioni dei rispettivi istruttori.

Obiettivi e informazioni: per gli adulti il nuoto riveste un duplice ruolo positivo: agevola il mantenimento di una buona forma fisica e l’eventuale correzione di deficit motori muscolo-articolari. Innanzitutto, nuotare da adulti fa bene sia al corpo che alla mente, perché comporta un buon consumo calorico (intorno alle 500-600 kcal all’ora ad andatura lenta e costante), un ottimo sviluppo muscolare, nonché un miglioramento del circolo sanguigno e del microcircolo (per chi soffre di problemi circolatori), favorendo il ritorno venoso.

Per chi invece soffre di patologie muscolo-scheletriche questo sport è fondamentale: è lo sport principale nella riabilitazione post traumatica, rimette in moto le articolazioni e i muscoli lesi, è indicato nei soggetti con artrosi e artrite oltre che con ernie discali e patologie della schiena.
Tutto ciò è vero poiché nuotare significa fare esercizio senza traumi e a basso impatto. Il corpo è infatti supportato da un “cuscinetto d’acqua” e quindi le possibilità traumatiche sono minime.

Infine da non sottovalutare il beneficio mentale: il nuoto scarica lo stress e libera dalle tensioni di natura emotivo

 Torna su

 

Lezioni Individuali

6

Per iniziare o per migliorare la propria tecnica natatoria, indirizzato a chi ha specifiche necessità o problematiche di orario, c’è la possibilità di svolgere lezioni individuali di 45 minuti, da concordare in segreteria a seconda della disponibilità, 7 giorni su 7.

Obiettivi e informazioni: diversi sono i benefici del nuoto per i bambini. Il nuoto, tra tutte le discipline sportive, è quella più indicata nell’età della crescita e dell’adolescenza, perché la più completa per il corretto sviluppo fisico e psichico dei bambini. Nell’età infantile e dell’adolescenza il nuoto per i bambini ha diversi benefici: rinforza il sistema respiratorio e cardiocircolatorio, aiuta uno sviluppo armonico del corpo e della muscolatura aumentandone l’allungamento ed l’elasticità, affina la coordinazione e aiuta i bambini anche da un punto di vista prettamente psicologico. Tra i benefici del nuoto per i bambini in tal senso, il fatto che il nuoto aiuta a combattere nervosismo e insonnia nei bambini e che aiuta a favorire la sicurezza e l’indipendenza. Il nuoto, infatti, aiuta anche a superare i propri limiti e ad acquisire maggiore consapevolezza di sé e del proprio corpo.

Ma non va nemmeno sottovalutato l’aspetto ludico di questo sport, grazie all’elemento dell’acqua e alle proposte dell’istruttore.

Per gli adulti il nuoto riveste un duplice ruolo positivo: agevola il mantenimento di una buona forma fisica e l’eventuale correzione di deficit motori muscolo-articolari. Innanzitutto, nuotare da adulti fa bene sia al corpo che alla mente, perché comporta un buon consumo calorico (intorno alle 500-600 kcal all’ora ad andatura lenta e costante), un ottimo sviluppo muscolare, nonché un miglioramento del circolo sanguigno e del microcircolo (per chi soffre di problemi circolatori), favorendo il ritorno venoso.

Per chi invece soffre di patologie muscolo-scheletriche questo sport è fondamentale: è lo sport principale nella riabilitazione post traumatica, rimette in moto le articolazioni e i muscoli lesi, è indicato nei soggetti con artrosi e artrite oltre che con ernie discali e patologie della schiena.
Tutto ciò è vero poiché nuotare significa fare esercizio senza traumi e a basso impatto. Il corpo è infatti supportato da un “cuscinetto d’acqua” e quindi le possibilità traumatiche sono minime.

Infine da non sottovalutare il beneficio mentale: il nuoto scarica lo stress e libera dalle tensioni di natura emotivo.

Torna su